Alcune strategie di marketing per il 2020 da tenere d’occhio

Diamo uno sguardo ad alcune strategie di marketing per il 2020.

1. Provare la realtà aumentata

web marketing realtà aumentata

La tecnologia alla base della realtà aumentata (AR) si propone di evolvere il concetto di fruizione e consultazione di contenuti visivi.
Come migliorare l’esperienza dell’utente? Facciamo un paio di esempi.
Ad un’azienda che produce serramenti farebbe comodo uno strumento che potesse permettere ai potenziali clienti di caricare foto dei loro interni e di vedere in pochi secondi come potrebbe adattarsi il serramento proposto.
Altro esempio: un’attività che vende lenti a contatto colorate potrebbe distinguersi dagli altri siti offrendo la possibilità ai potenziali clienti di caricare una foto del proprio viso e vedere come potrebbe essere con una lente piuttosto che un’altra.

2. Pubblicare Video Esplicativi

L’algoritmo di google continua a privilegiare i siti web ricchi di contenuti video e questo li rende molto importanti sia per il marketing sia per il seo.
Tra le varie tipologie di video da considerare, quella dei video esplicativi ed esemplificativi è un’opzione da tenere bene in considerazione.
Si tratta di video in grado di portare maggior traffico rispetto a quelli promozionali, oltre ad incrementare il brand.
Possono essere adattati a tutta l’offerta di servizi della propria attività.
Per esempio chi offre consulenza infortunistica, può fare video su come comportarsi in una certa situazione.
Possono essere utilizzati nelle piattaforme social e nei blog, rendendoli una risorsa estremamente versatile.

web marketing video

3. Ottimizzare il sito per la ricerca vocale

marketing 2020 ricerca vocale

La ricerca vocale è già una realtà da diversi anni, ma le sue applicazioni non sono ancora considerate dalla maggior parte delle aziende.
E’ questione di tempo, la crescita delle ricerche vocali costringerà a ripensare il seo del proprio sito web. Meglio partire per tempo e cominciare a utilizzare un linguaggio più colloquiale e naturale.
Per esempio, alcune aziende che offrono prodotti tecnici potrebbero preparare una pagina con le domande e le risposte più comuni.

4. Aggiornare i vecchi contenuti

E’ importante scrivere nuovo contenuto sul proprio sito web, fa crescere il ranking e la visibilità.
Ma non dimentichiamo quello che abbiamo già pubblicato.
Guardiamo soprattutto al contenuto non proprio recente che si è guadagnato posizioni di tutto rispetto e che ha anche attratto backlink. Questo contenuto potrebbe avere un traffico di ricerca in calo e far intravedere quindi un decadimento del ranking.
Per questo è utile intervenire al più presto con una tattica di aggiornamento di contenuti non recenti.
Non è necessario rivedere l’intera struttura: piccoli aggiustamenti, modifiche leggere, cambio della data dell’articolo.
Per esempio un’azienda che produce calzature sanitarie scrive un articolo su come pulire le calzature.
E’ chiaramente un contenuto che va bene nel 2019 come nel 2020.
Un piccolo aggiustamento di contenuto, un cambio di data, una nuova foto lo metterà in condizione di attrarre nuovi lettori.
Google e gli altri motori di ricerca non avranno problemi a considerarlo come nuovo contenuto in breve tempo. Questo porterà maggiore traffico e nuovi potenziali clienti.

aggiornare vecchi contenuti web marketing

5. Dare priorità alle ricerche locali

ricerche locali marketing 2020

Il sito web di un’attività può essere visto in tutto il mondo, ma la clientela potrebbe essere solamente localizzata nell’area geografica in cui l’attività opera.
Per questo motivo attivare, rivendicare e ottimizzare la propria scheda locale google per mezzo di Google My Business diventa una priorità assoluta.
Ora le schede locale possono pubblicare contenuto, video, foto. 

Pensiamo ad attività con un calendario promozionale: pubblicare offerte locali non solo porterà nuovi clienti, ma aumenterà la consapevolezza del marchio.