Per potersi differenziare dagli innumerevoli concorrenti, avere un forte Personal Brand è il giusto punto di partenza per diventare dei leader nel settore del vostro business. 

Fare Personal Branding è importante per catturare l’attenzione delle persone e creare un coinvolgimento, facendo in modo che i clienti, o i potenziali tali, si sentano parte di una community e ritrovino nel tuo brand i loro valori.

La fiducia dei tuoi clienti è il tuo valore aggiunto, un bene enormemente prezioso.

Personal Branding: lavora sulla tua immagine

Il personal brand è l’immagine con cui ti presenti ai tuoi clienti esistenti e potenziali. Per crearne uno vincente occorre creare delle strategie da seguire attentamente attraverso alcuni step fondamentali che andremo ora ad illustrarti:

  • Per prima cosa, dovrai lavorare sulla brand identity, ovvero l’immagine che vorresti trasmettere al pubblico della tua azienda. Una buona presentazione deve saper esprimere chiaramente chi siete, che cosa fate e cosa offrite, qual è la vostra filosofia e che valori comunicare ai vostri seguaci. Ricordati sempre di promettere ciò che veramente riuscite a offrire, senza ingannare il vostro target
  • Per il sito e i profili social, dove andrai a promuovere l’attività, è indispensabile scegliere delle immagini professionali e credibili che siano in grado di trasmettere la vision dell’azienda
  • Tra i tuoi obiettivi deve esserci quello di conquistare un gran numero di follower attraverso la creazione di contenuti che rafforzino l’immagine e facciano affezionare il pubblico al brand, aumentando, così, l’engagement.

Scegliere i canali di comunicazione per il Personal Brand

Il passo successivo sarà scegliere i canali online dove verrà comunicato il personal brand.

Come probabilmente immaginerai, nell’era del digitale non basta più il classico biglietto da visita, poiché i canali vetrina dove promuoversi attraverso la propria immagine sono aumentati notevolmente. Quelli che spiccano di più risultano essere: Facebook, Linkedin, Instagram, Twitter e TikTok

Essere presenti su ogni piattaforma sin dal principio, è piuttosto sconsigliato. Risulta più utile, infatti, cominciare a costruire in primis un forte legame con i propri followers e solo dopo averne conquistata la fiducia, si potrà invitare il vostro pubblico a seguirvi anche nelle altre piattaforme.

Diventa fondamentale, quindi, saper scegliere su quale piattaforma investire e per farlo bisognerà tener conto del proprio settore di business, necessariamente in linea con il target di riferimento.

Se vi occupate di moda, viaggi o cibo, ad esempio, Instagram sarà sicuramente una scelta ottimale essendo un social dove l’utente passa il suo tempo libero e non un luogo in cui concentrarsi in letture impegnative. Queste ultime potrebbero invece essere adatte ad attività che offrono servizi o prodotti dove è necessario scendere in tecnicismi e approfondire argomenti.

Personal Branding: L’importanza del Content Marketing

Altri elementi chiave per il successo di un Personal Brand sono la coerenza e la qualità dei contenuti che vengono pubblicati. Investire nel Content Marketing, ovvero la creazione e condivisione di contenuti di valore, significa attirare e coinvolgere le persone con lo scopo di trasformarli in clienti e fidelizzarli nel tempo. Il Content Marketing è molto efficace quando si tratta di aumentare la Brand authority e promuoverne la fiducia.

Man mano che vengono creati contenuti di qualità attraverso una precisa strategia di Content Marketing, la propria autorità online aumenterà, facendo accrescere contemporaneamente il valore dell’azienda agli occhi dell’utente. Per farti qualche esempio potremmo citare The Blonde Salad, il famosissimo blog di moda che ha portato Chiara Ferragni ad essere la Fashion Blogger numero uno al mondo, oppure Marco Montemagno che con il suo canale YouTube ha raggiunto una community da più di 600.000 iscritti, creando contenuti di valore nel settore tech e comunicazione.

La scrittura di contenuti di qualità, inoltre, porta ad un maggior coinvolgimento ed interesse verso il sito web da parte dei clienti esistenti o potenziali, aumentando così le probabilità di lasciare il proprio contatto per ricevere un’eventuale newsletter che li informi dei nuovi contenuti ed eventuali promozioni che ripagheranno con la fedeltà.

Per concludere, sapersi differenziare e condividere contenuti di qualità al giorno d’oggi fa la differenza. Ecco perchè attuare una buona strategia di marketing per il tuo Personal Brand ti permetterà di essere in cima alle preferenze dei tuoi clienti.