Indice

Premessa

Facebook rappresenta un ottimo mezzo per pubblicizzarsi, poichè attraverso la creazione di campagne è possibile promuoversi in modo preciso utilizzando una targetizzazione dei potenziali clienti in base all’età, località e interessi.
Quando le campagne Facebook raggiungono un livello di performance stabile, non più superabile, è necessario attuare una strategia diversa, che consiste nello scalare le campagne.

Cosa significa scalare una campagna Facebook?

Scalare le campagne Facebook significa ottenere un incremento del numero delle conversioni lasciando invariato il ROI, ovvero il ritorno sulla spesa delle campagne pubblicitarie che dovrà già essere positivo per effettuare l’operazione.
Molto spesso si pensa che aumentando il budget per la campagna, avvenga di conseguenza un aumento dei livelli di performance sulle conversioni, in realtà non sempre funziona!

Le tecniche di scalata cambiano di frequente, dal momento che una leggera modifica dell’algoritmo può portare gli annunci ad essere completamente inefficaci.
Si può pensare di scalare le campagne quando queste sono effettivamente redditizie per almeno il 30%, ovvero per annunci che generano click. Non è consigliabile scalare le campagne che non convertono, è necessario che ci sia un margine di profitto per ammortizzare eventuali perdite. 

Scalata verticale vs scalata orizzontale

Esistono due strategie di scalata delle campagne Facebook:

scalata verticale: aumentare il budget, come unica leva per migliorare il ROI;
scalata orizzontale: più test su più annunci utilizzando segmenti di pubblico personalizzati con l’obiettivo di scalare a lungo termine.

Con la segmentazione di un pubblico si può decidere di usare degli annunci separati o raggruppati insieme.

Si possono creare diverse tipologie di segmenti di pubblico:

segmenti di pubblico personalizzati;
segmenti di pubblico simili;
segmenti di pubblico salvati.

I visitatori del sito possono avere dei comportamenti diversi rispetto a quelli che effettivamente convertono, occorre quindi conoscere al meglio il pubblico per creare degli annunci mirati.

Strategie da adottare per scalare i tuoi annunci Facebook


Per scalare in maniera efficiente, ti suggeriamo 4 passi importanti da seguire.
1 – Creare un pubblico
Facebook Audience Insights consente di ottenere molteplici informazioni sul pubblico, le pagine che amano, i prodotti che acquistano, informazioni sulle relazioni e i loro interessi.
Tutti questi dati possono essere utilizzati per creare un pubblico specifico a cui destinare determinati annunci. Queste informazioni sono molto preziose ed è utile usufruirne per creare un pubblico specifico a cui destinare determinati annunci.
2 – Impostare il pubblico a cui indirizzare le campagne
Una volta creato il pubblico, in base alla tipologia, si possono creare diversi tipi di annunci personalizzati che saranno indirizzati a ciascun gruppo di pubblico.
Un utente che ha visitato il sito nei 30 giorni precedenti, avrà bisogno di un incentivo maggiore rispetto ad un altro che ha visitato di recente il sito.
I diversi tipi di annunci permettono di scalare in modo sostenibile, sperimentando quali annunci funzionano e quali no, grazie alle diverse offerte proposte. Ottimizzando gli annunci e scalando le campagne efficacemente in modo orizzontale sarà possibile stabilire gli annunci che convertono maggiormente sui quali focalizzare l’attenzione.
3 – Evitare l’alta frequenza
Molto spesso pianificare un programma di remarketing in esecuzione automatica può essere controproducente. Quando un annuncio viene mostrato con un’alta frequenza, si può innescare un meccanismo di fastidio da parte dell’utente che di conseguenza non converte e non fa raggiungere i risultati prefissati.
Raggruppare il traffico di remarketing in un unico gruppo di annunci e indirizzarlo a tutti gli utenti è una strategia sbagliata! Il remarketing funziona quando è fatto con qualità, senza puntare solo alla quantità; gli annunci personalizzati colpiscono direttamente gli utenti potenzialmente interessati garantendo una maggiore probabilità di conversione.
4 – Aumentare gradualmente il budget degli annunci vincenti
Sugli annunci che hanno già un buon rendimento si può aumentare il budget investito.
L’algoritmo di Facebook andrà ad ottimizzare gli annunci col passare del tempo e in ragione di questo l’aumento dell’investimento nelle campagne dovrà essere graduale.
Aumentare il budget senza tenere sotto controllo il rendimento dell’annuncio, potrebbe comportare un raggiungimento di un punto di stallo in cui si investe più di quanto si ricava senza ottenere le conseguenti conversioni.