Facebook e Instagram: strumenti e strategie per (ri)lanciare un’attività

Il Restaurant Marketing

Premessa

Il restaurant marketing è un campo ben diverso rispetto al solito marketing B2C, poiché in questo caso non si sta vendendo un prodotto, bensì si vende un servizio, anzi, una vera e propria esperienza. Quindi non sarà semplice riuscire a gestire campagne pubblicitarie come per delle scarpe, in cui ‘basta’ descrivere le caratteristiche principali, i diversi colori e tipologie. Qui bisogna saper vendere un’emozione, un’esperienza, un evento, un momento e farlo in modo convincente, puntando a far tornare il cliente.

La competizione in questo campo è ormai troppo alta, e non conta più che il ristorante sia distante, sia troppo vicino, prepari le stesse pietanze o che abbia una proposta diversa, ormai vi è una competizione agguerrita da parte di tutti i locali. Cercheranno di convincere il cliente che ha voglia di mangiare pesce, a mangiare carne. Punto.

La posizione giusta, il prezzo adatto e l’ottima proposta culinaria non sono più sufficienti. Oramai bisogna essere in grado di trasmettere al cliente un desiderio, fargli percepire un’atmosfera, un valore aggiunto che lo spinga a volere ciò che offrite voi, benché in quel momento abbia un altro bisogno. Il pubblico target sarà poi costituito da persone che vivono o si trovano nelle vicinanze e l’obiettivo della strategia sarà iniziare una relazione con loro.

Marketing per ristoratori

Stai pensando di rilanciare il tuo locale e trasformarlo finalmente nel locale di successo che hai sempre voluto, ma non ci sei mai riuscito. Ti sei reso conto che ci sono diversi ristoranti nati da poco che hanno molto più successo di te, che invece sei nel settore da molti anni. Sicuramente ci sono ristoranti che sono, per collocazione geografica, naturalmente avvantaggiati rispetto a tanti altri, come quelli collocati nei centri storici delle città d’arte o in riva al mare nelle località più rinomate.

Non è di certo solo quello però, che fa sì che i clienti tornino nel loro ristorante più e più volte, bensì il marketing è diventato fondamentale a qualunque ristorante, poichè è proprio questa la differenza tra un locale di successo e uno che arranca. Purtroppo non bastano più nuove ricette, un rinnovo locale, un cambio gestione o un nuovo chef esperto per attirare e fidelizzare nuovi clienti con uno schiocco di dita. Bisognerà invece metterci molto impegno ed investire in una strategia di marketing ben studiata.

Creare una presenza online ben precisa e forte sul web è fondamentale per riuscire a farsi conoscere, acquisire nuovi clienti e mantenerli. Serve dunque:

  • Creare e sfruttare il proprio sito web;
  • Avere recensioni positive in grande quantità;
  • Essere presenti sui Social Media;
  • Utilizzare la pubblicità su Google Adwords;
  • Creare promozioni efficaci con Facebook Ads.
Reserved table at a restaurant

Facebook e Instagram per locali

  1. Crea un profilo Instagram dedicato al tuo locale e condividi foto di grande qualità
    Crea un tuo profilo Instagram e assicurati di condividere foto di qualità che convincano i follower a interagire con te. Pubblica foto dei tuoi piatti migliori, dei tuoi dipendenti in azione o dei clienti che si godono i pasti. Pubblica solo immagini di alta qualità, questo è essenziale ed è un passaggio che sarà fondamentale per il successo dell’account Instagram del tuo ristorante, nonché per il tuo business attuale.Le persone mangiano con gli occhi e le foto di scarsa qualità fanno più male che bene. Seleziona le tue foto con saggezza prima di pubblicarle per farle vedere al mondo. Pubblica solo le foto migliori. Cerca di seguire costantemente questa regola d’oro per tutti i social network, non solo per Instagram, e puoi stare certo di far crescere una solida base di fan tra i tuoi account sui social media.
  2. Crea una Fan Page del tuo ristorante su Facebook
    Molti proprietari di ristoranti non vedono il potenziale di Facebook per la loro attività. Lo trattano come un semplice divertimento. Ma Facebook è uno dei canali più efficienti che hai, per promuovere la tua attività. Puoi usarlo per interagire con i tuoi clienti, promuovere determinati eventi o riunire le persone. Creare una pagina Facebook per il tuo ristorante aiuterà a far conoscere la tua attività e a pubblicizzarla nel migliore delle maniere.
  3. Incoraggia i tuoi clienti e follower a geolocalizzarsi nel tuo locale
    Ogni volta che un cliente tagga il tuo ristorante su Facebook o si geolocalizza su Instagram, il nome del ristorante viene reso pubblico ad amici e sconosciuti, creando una possibilità in più di pubblicità. Non si può negare che questo tipo di esposizione può avvantaggiare molto la tua attività.Uno dei metodi più utilizzati per spingere i propri clienti a geolocalizzarsi nel tuo locale, è quello di chiedere loro di accedere a Facebook e registrarsi in loco per poter accedere all’Hotspot Wifi del locale. Da quando Facebook ha stretto un accordo con Netgear che consente a punti vendita e locali che usano i router Netgear di offrire ai clienti l’accesso gratuito al web, i proprietari e gestori non devono registrare a mano i dati degli utenti né creare nuove password. Gli utenti che vogliono connettersi a Internet possono semplicemente accedere a Facebook e registrandosi nel luogo in cui si trovano, accedono ed utilizzano il collegamento Wi-Fi gratuito.Fai accedere gli utenti al tuo Hotspot WiFi usando le credenziali del loro social network preferito. Grazie alla semplicità del Social Login, che non richiede la compilazione di alcun form di registrazione, i clienti potranno accedere al sistema in maniera più semplice e rapida, e tu potrai raccogliere i loro dati.
  4. Posta ogni giorno contenuti nuovi e originali sui tuoi account
    Immagina che il tuo programma TV preferito abbia smesso di essere trasmesso per alcune settimane solo perché i produttori erano troppo occupati e se ne sono completamente dimenticati. Saresti deluso, no? Alcuni dei tuoi fan più fedeli potrebbero sentirsi allo stesso modo. Cerca di pubblicare contenuti accattivanti su Facebook almeno una volta al giorno, come contenuti personalizzati e curati con le foto di cibo, i retroscena e così via.
  5. Ottieni il badge ‘Elevata reattività ai messaggi’
    Le interazioni di un ristorante con i propri follower è sinonimo di interessamento ed apprezzamento. Se non ci si preoccupa di rispondere a domande o richieste, si dimostra di non essere veramente interessati a fornire un buon servizio. Ottenendo il badge “Elevata reattività ai messaggi” sulla tua pagina Facebook, stai facendo sapere ai tuoi clienti che ti interessano le loro opinioni, interessi e bisogni.

    Questo tipo di badge indica alle persone quali pagine rispondono velocemente e costantemente ai messaggi privati.
    Per ottenere il badge, la tua Pagina deve aver soddisfatto i seguenti requisiti:
    Tasso di risposta di almeno il 90%
    Tempo di risposta inferiore a 15 minuti
    Quando alla tua Pagina viene assegnato il badge, sarà visibile a tutti.

    Facebook.com

N.B.
Un punto che spesse volte non è così chiaro, ma su cui voglio impuntarmi abbastanza, è il fatto che il vostro successo non è dato dai follower che avete su Instagram o su Facebook. Il vostro ristorante non sarà il migliore della città solo perchè siete riusciti ad ottenere 5000 follower in un paesino di campagna.

La parte fondamentale di un account Facebook, il quale ha lo stesso funzionamento di Instagram essendo ormai parte della stessa famiglia, non è il numero di follower, ma la tipologia e la quantità di interazioni che un account riceve dai suoi follower e non. Più un post è interessante per l’utente, più sarà interessante per l’algoritmo del social, che capirà che quel post è di qualità e vale la pena mostrarlo a più utenti.

Woman holding travel pin
Potato salad with bacon, mushroom on orange napkin

Facebook Ads per ristoratori

La pubblicità su Facebook per i ristoranti ti da’ la possibilità di indirizzare ad un pubblico di nicchia molto specifico. Se gestisci un ristorante, puoi indirizzare i tuoi annunci affinché vengano visualizzati solo da persone in una particolare posizione geografica. Puoi anche provare a raggiungere chi è interessato al tipo di cibo che stai servendo, come indiano, italiano o tailandese.

Può effettivamente sembrare strano l’utilizzo di Facebook Ads per i ristoratori, contrariamente a quanto si pensi invece, creare delle promozioni efficaci con Facebook Ads rappresenta la soluzione migliore per trovare nuovi clienti per il tuo locale.
Studiate un’offerta interessante, come ad esempio uno sconto/un omaggio, per il cliente, qualcosa che sia effettivamente accattivante e lo convinca ad agire (di uno sconto del 5% me ne faccio poco), una promozione temporale (es. “Happy Hour a 5€ con buffet gratuito!” oppure “Serata giropizza a 15€ a testa!”) che:

  • sia vantaggiosa per il cliente
  • abbia un numero limitato di posti
  • abbia una scadenza

Per riuscire a posizionare bene l’inserzione e far sì che sia vincente, è necessario studiare per bene il target ideale che si vuole colpire. È molto importante saper individuare il pubblico esatto, attraverso Facebook, poichè è uno strumento davvero utile che ti aiuta a conoscere le persone che potrebbero essere realmente interessate alla tua offerta e al tuo ristorante.

woman-putting-on-store-opening-soon-sign-PNPYSJD

I Social Media per generare Lead Generation

La lead generation consiste nel complesso di tecniche e processi volti all’acquisizione di lead, ovvero la raccolta di nominativi e contatti di persone potenzialmente interessate all’offerta della propria azienda. La generazione del lead si avvale di campagne di direct marketing, che sono in grado di spingere un elevato numero di potenziali clienti a profilarsi, rispondendo a una call to action.

L’utilizzo dei social media, in particolare di Facebook e Instagram, è quello di far conoscere il proprio ristorante, condividere le novità e le promozioni, ma la cosa che non tutti sanno, e che è la cosa più importante e fondamentale, è che serve a fare Lead, ovvero acquisire nuovi clienti, nuovi contatti, le loro e-mail e, in caso fosse possibile, i loro numeri di telefono. Questi dati sono utili per poterli riportare nel nostro locale.

Lavora duro per sviluppare una relazione con gli ospiti quando sono nel ristorante e impiega i social media come un’opportunità per sfruttare al meglio queste relazioni. Se hai fornito un’esperienza eccezionale e gli ospiti sono connessi con te online, i follower saranno felici di supportare la tua azienda. Chiedi loro di diventare gli Evangelist del tuo ristorante, ovvero dei veri e propri portavoce del tuo ‘brand’. Ciò diventa un incentivo in più, poichè vengono condivisi i post che parlano del tuo ristorante scritti da questi Evangelist, creando prove sociali, quasi fossero dei consigli tra amici, che diventano un’ottima opportunità.
Gli Evangelist sono, nella ristorazione, quello che sono gli Influencers della moda su Instagram.

People greeting by shaking hands

Sms Marketing

Il fatto che un cliente sia entrato una volta all’interno del tuo ristorante e si sia trovato bene, non è più sinonimo di ritorno sicuro. Ormai gli utenti hanno un grosso bacino tra cui scegliere, perciò vorranno sicuramente provare tante tipologie, e tanti locali diversi. Uno dei metodi più efficienti per far si che quel cliente si ricordi di te e torni a trovarti è sicuramente l’email marketing e l’sms marketing.

Finita la cena, se il cliente si sarà trovato bene, sarà propositivo sul fatto di voler conoscere altre iniziative sul locale. Puoi chiedergli di lasciarti il numero di cellulare o la mail, in questo modo potrai contattarlo nuovamente e convincerlo a tornare a farti visita. Puoi sfruttare l’email marketing o l’sms marketing ogni volta che avrai un nuovo evento da proporgli, uno sconto speciale o il nuovo menu.

Solo creando un meccanismo di fidelizzazione automatico, basato sull’invio di email/sms contenenti promozioni, inviti e informazioni sul tuo ristorante potrai crearti un giro di clientela quanto più fedele possibile. I propri clienti vanno corteggiati, nelle settimane e nei mesi successivi, per convincerli a tornare da te nuovamente.

sfrutta per il tuo ristorante

Laura Cogo

... continua