GOOGLE PENGUIN UPDATE

SE HAI PAURA... SEI UNO SPAMMER O UN BLACKHAT SEO!

E’ arrivato “Google Penguin Update” il più importante aggiornamento dell’algoritmo Penguin di Google ed è progettato per combattere le tattiche di spam e link e per monitorare la qualità dei link ad un sito web. L’aggiornamento è stato originariamente rilasciato nel mese di aprile del 2012 e subito ha causato parecchi problemi nel settore digitale.

Siti che non giocavano secondo le regole sparirono improvvisamente dai risultati di ricerca, molti di questi con le famose “Azioni Manuali“.

Aggiornamenti successivi sono stati rilasciati nel corso degli ultimi anni, (vi ricordate il mobilegeddon?) ed ogni volta che viene rilasciato un aggiornamento di Penguin ci sono cambiamenti significativi nel modo in cui gli utenti sfogliano i risultati. Ma per la maggior parte di Voi (che avete un sito aziendale)… si tratta di un aggiornamento positivo, per i siti web che stanno facendo marketing nel modo corretto l’aggiornamento rappresenta un giocare più ad armi pari.

COSA CAMBIA?

Penguin 4.0 si dice di essere un aggiornamento in tempo reale per l’algoritmo e per i risultati dello stesso. Significa, a differenza degli aggiornamenti precedenti, che la parte dell’algoritmo Penguin sarà sempre attiva ed in costante aggiornamento.

Per tutte le aziende che hanno iniziato una attività di Marketing basata sui contenuti di qualità, questa è un ottima notizia, perchè ancora oggi su Google c’è moltissimo spam derivante da tecniche di indicizzazione il più delle volte “scorrette”.

Infatti, anche se Google sostiene che le tattiche black-hat non funzionino, chi è del settore, ha un sacco di prove del contrario e sa per certo che perfino alcuni GURU del settore usano o in passato hanno usato tecniche blackhat seo per posizionare siti in maniera massiva.

In difesa di Google, di certo si può dire che… stiano facendo molto, proprio per rendere più difficile, per i blackhat SEO, avere successo o utilizzare tecniche scorrette. Con Penguin 4.0, proprio il riconoscimento di queste tecniche dovrebbe essere più veloce (in tempo reale) e aiutare a mantenere una migliore posizione, tutti i siti che sta facendo della qualità dei contenuti, il loro cavallo di battaglia.

Fonte: Dejan Marketing